marcorigamonti.it logo
Stessa spiaggia, stesso mare
1 / 31 ◄   ► ◄  1 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
2 / 31 ◄   ► ◄  2 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
3 / 31 ◄   ► ◄  3 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
4 / 31 ◄   ► ◄  4 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
5 / 31 ◄   ► ◄  5 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
6 / 31 ◄   ► ◄  6 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
7 / 31 ◄   ► ◄  7 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
8 / 31 ◄   ► ◄  8 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
9 / 31 ◄   ► ◄  9 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
10 / 31 ◄   ► ◄  10 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
11 / 31 ◄   ► ◄  11 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
12 / 31 ◄   ► ◄  12 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
13 / 31 ◄   ► ◄  13 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
14 / 31 ◄   ► ◄  14 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
15 / 31 ◄   ► ◄  15 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
16 / 31 ◄   ► ◄  16 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
17 / 31 ◄   ► ◄  17 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
18 / 31 ◄   ► ◄  18 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
19 / 31 ◄   ► ◄  19 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
20 / 31 ◄   ► ◄  20 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
21 / 31 ◄   ► ◄  21 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
22 / 31 ◄   ► ◄  22 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
23 / 31 ◄   ► ◄  23 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
24 / 31 ◄   ► ◄  24 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
25 / 31 ◄   ► ◄  25 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
26 / 31 ◄   ► ◄  26 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
27 / 31 ◄   ► ◄  27 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
28 / 31 ◄   ► ◄  28 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
29 / 31 ◄   ► ◄  29 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
30 / 31 ◄   ► ◄  30 / 31  ► pause play enlarge slideshow
Stessa spiaggia, stesso mare
31 / 31 ◄   ► ◄  31 / 31  ► pause play enlarge slideshow

Stessa spiaggia, stesso mare

Per anni ho visto la Costa Azzurra solo d’inverno e l’ho fotografata così, deserta, senza persone ma con quelle nuvole e quelle evanescenti tonalità che caratterizzano questo litorale.
Poi un anno, solo un anno, ho deciso di tornare anche d’estate. Ho fotografato gli stessi luoghi che avevo ripreso l’inverno precedente. Tra i due momenti del lavoro corre un lasso di tempo di soli otto mesi ma la sensazione che si prova è completamente diversa.
La luce così chiara e netta ha cambiato i colori. Le cose e gli oggetti che svanivano nell’abbraccio del mare hanno cambiato identità. Le nuvole che si confondevano quasi con l’acqua non ci sono più, il cielo è azzurro, luminoso, terso, l’orizzonte netto.
Mi accorgo che l’atto del fotografare si è trasformato da momento contemplativo ed estatico a testimonianza di un altro modo di essere dello stesso spazio. I luoghi sono gli stessi ma la loro anima è cambiata, il tempo e l’uomo con i suoi interventi e con la sua presenza, li hanno mutati, forse violati per sempre nella mia memoria.
loading